MUVIC #Fabbrica102live

23 febbraio 2017 - 22:00
MUVIC #Fabbrica102live

I Muvic sono ricordati per una performance audio-visiva legata ad “Alice” ( pellicola di Jan Švankmajer ). Il  concerto prevede una cupa discesa nella “Zona” di Tarkowskij, un viaggio elettro-filosofico fino alle viscere dell’esistenza umana.
Le immagini di Stalker del regista russo Andrei Tarkovskji, destrutturate e ricampionate dal duo Muvic – ibrido fra movie e music, che coniuga deformando l’audio e le immagini del film – accompagnano il lavoro e rapiscono letteralmente. Se già il film puro era in grado di creare una continua sospensione fra realtà e sogno, la sonorizzazione live di Andrea Lepri e Paolo Baldini aumenta la potenza espressiva suggerita dalle immagini. Il risultato è quello di una drammaturgia sonora aggiunta a quella dello stesso film, in una fusione organica in favore della simbologia del capolavoro di fantascienza filosofica del 1979. L’ipnosi è totale, e – passatemi il termine – il trip è d’impatto e garantito: è impossibile sottrarsi al sapore psichedelico della performance, nutrita da un gusto per il suono di una qualità alta – e rara.