AFFABULAZIONE è uno spettacolo intenso, profondo, trasformante. Un viaggio estemporaneo che celebra l’intuizione e l’istantaneità e che l’artista compie sempre per la prima volta, come il pubblico che vi assiste. Un rito celebrativo della casualità e della sincronicità, con tutto ciò che si trascina dietro: la sorpresa, l’errore, la deviazione improvvisa, la fascinazione, il dubbio, il mistero.
Alla fine se ne esce sempre piacevolmente frastornati, come al ritorno da un sogno che ci è parso reale e convincente.
INGRESSO LIBERO

Marco Fagotti è un compositore e performer italiano. E’ stato tra i primi in Italia ad usare l’informatica nei concerti dal vivo. Nel 2002 ha fondato Anomolo.com la net-label no-copyright che, grazie al lavoro svolto nell’ambito della cultura libera, lo ha messo in contatto con il gruppo di lavoro di Gilberto Gil. Ha scritto colonne sonore per il teatro e dopo aver pubblicato 3 album con i Luxluna, ha iniziato a lavorare per il cinema collaborando con registi internazionali e con il produttore Donald K Ranvaud (Addio mia concubina, La città degli dei). Nel 2010 ha creato Ossigeno, piattaforma web destinata ad ospitare i suoi lavori poi trasformata in area di sperimentazione e interazione con altri artisti. Dal 2013 lavora alle Affabulazioni, narrazioni musicali istantanee che fanno uso dell’improvvisazione totale.
I suoi lavori sono pubblicati sul sito www.ossigenazioni.com.