Manfredi Clemente - Sound is a mirror

17 gennaio 2019 - 21:45 - 23:30
Manfredi Clemente – Sound is a mirror

Il suono nel buio, ripulito dal giogo della vista, non è mai solo suono. L’ascolto stimola immagini totalmente personali, vecchie e nuove, richiama ricordi, sensazioni, stimola la formulazione di idee ed ipotesi, ci fa immergere in noi stessi. Il corpo intero si trasforma in un orecchio teso verso se stesso, il suono diventa un occasione di contemplazione di sé, uno specchio in cui ricercarsi.

 

Manfredi Clemente propone per la Fabbrica102 ’Sound is a mirror’, una performance/concerto che includerà in un flusso unico composizioni fra le più recenti dell’autore palermitano, paesaggi sonori siculi e non e un nuovo set di improvvisazione basato su sintetizzatore modulare e feedback analogico. Il tutto sarà restituito dall’impianto multicanale (10 canali per 9 altoparlanti) di AlmaVox, che per l’occasione si trasferirà e adatterà agli spazi della Fabbrica, sonorizzandone gli ambienti.

INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI

 

Manfredi Clemente è un compositore di musica concreta, artista sonoro e field recordist di base a Palermo (IT). La sua musica rappresenta il tentativo di creare un testo poetico puramente sonoro ed è sempre basata sulla considerazione dello spazio come dimensione principale della percezione e dunque dei processi evocativi che caratterizzano l’esperienza dell’ascolto. Presenta regolarmente i suoi lavori su acousmonium, sorta di colossali impianti surround che divengono uno strumento perfetto per adattare un brano musicale a uno spazio specifico e immergere gli ascoltatori nel suono.

Diplomato in Musica e Nuove Tecnologie presso il conservatorio di Palermo, ha studiato composizione con Emanuele Casale. Trasferitosi a Birmingham, UK, ha portato a termine un PhD in Composizione Elettroacustica sotto la supervisione di Jonty Harrison. Al momento fa di nuovo base a Palermo, dove lavora come tecnico audio-visivo presso il Teatro Massimo Vittorio Emanuele e continua l’attività compositiva nel suo studio privato, AlmaVox, dedicandosi in particolare alla sonorizzazione di performance e spettacoli teatrali.

Negli ultimi anni la sua musica è stata eseguita in tutta Europa (Italia, Francia, Svizzera, Germania, Svezia, Regno Unito, Grecia, Rep. Ceca, Slovacchia) e nel mondo (Stati Uniti, Argentina, Messico, Cina, Giappone). Le sue composizioni hanno ricevuto vari riconoscimenti a livello nazionale e internazionale (Primo premio Di_Stanze 2014, Selezione Premio Destellos 2014, Menzione Presque Rien 2015, Finalista Franz Liszt 2017, Premio Banc d’Essai 2018).

 

www.manfrediclemente.it