Forsqueak è due chitarre, basso e batteria, rock, jazz, prog, rigorosa scrittura e improvvisazione; è viaggio, paesaggio, salpare e approdare, gioia nero distorto muri e mare; è trame armoniche complesse e poliritmie che deflagrano in un esito “vicino a forme rock evolute, tra suggestioni prog e accenni di noise ed elettronica, ma […] con la libertà e l’imprevedibilità proprie del jazz” (Musica Jazz), e in cui “il cortocircuito tra l’estrema libertà creativa e la padronanza tecnica dà vita a composizioni stratificate, che si lanciano in avvincenti saliscendi ritmici senza comunque mai perdere di vista una salutare ironia” (Il Mucchio).
Forsqueak è consapevolezza delle tradizioni avant-rock e avant-jazz – con un omaggio a Wyatt fin dal nome della band – mediate della lezione math- e post-rock di band come Battles e Mogwai, e risintetizzate in una alchimia musicale ricca e inclusiva, piena di storie, complessa e immediata come la Palermo dei membri del quartetto: Bruno Pitruzzella (chitarra), Sergio Schifano (chitarra baritona), Luca La Russa (basso) e Simone Sfameli (batteria), 4 colonne portanti dell’etichetta palermitana Almendra Music, alle cui storie di suoni contribuiscono con pensiero e perizia musicali fin dalla sua fondazione, a partire dall’album di debutto di Forsqueak: “Parental Advisory: Absolutely No Lyrics!”
Dopo un lungo periodo che li ha impegnati in studio di registrazione presenteranno per il concerto alla Fabbrica 102, il loro nuovo lavoro discografico “FSK” in uscita l’11 Aprile sempre per Almendra Music.