Orfani per desiderio è uno stato dichiarato. Temporaneo o permanente che sia. Non ha a che fare con la coerenza. Ha a che vedere col blues, con l’elettronica, con le corde e con le macchine.
Orfani per desiderio è anche un disco, iniziato nell’ottobre 2013, dopo una strage in mare, ai piedi dell’Isola dei Conigli di Lampedusa, che ha visto trecentocinquanta persone morire in preda a un mare calmo.
Parla di amori perduti, di barche affondate, di una parola non detta, di un ricordo sottovetro.
Il primo lavoro solista di Angelo Sicurella.

Angelo Sicurella, classe 1981, voce degli Omosumo, è un cantante e un musicista impegnato nell’ambito della musica elettronica e non solo, nella combinazione di materiali musicali del repertorio della musica classica e della musica sacra e profana con la musica elettronica. Ha musicato dei documentari, di cui uno vincitore del premio Morrione, e diversi spettacoli teatrali. Nell’ambito della musica sperimentale, ha usato la sua voce nel mondo della improvvisazione radicale (Fete Foreign, realizzato insieme a Barre Philips – CRAMS, IVAN ILLICH, Angelica 2005 – con A. Sicurella come unica voce di un ensemble di 27 elementi).

EVENTO A INGRESSO LIBERO

http://video.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/orfani-per-desiderio-il-video-del-debutto-di-angelo-sicurella/222981/222231